Prodotti in Pelle personalizzati -  Monogramma Gratuito

Marco Giusti: Quando la lavorazione del cuoio diventa arte

L'antica arte del cuoio nelle colline fiorentine

Tra le splendide colline chiantigiane vive e lavora Marco Giusti, scultore che, dal 1980, mette al servizio della propria arte un simbolo dell’artigianato di questa zona: il cuoio, materiale principe in Toscana dalla seconda metà del Settecento.

Sì perché materiali più classici come la creta o il marmo non si sposavano perfettamente con la sua idea di opera che, anche per la sua lunga e complessa lavorazione, rappresenta perfettamente l’artigianalità ai massimi livelli. 

Il processo operativo infatti riscrive il concetto stesso di scultura in quanto prevede che in una prima fase venga creata la struttura interna dell’opera servendosi di ritagli di cuoio incollati l’uno con l’altro sulla base di disegni preparatori; questa struttura dovrà essere stabile al punto da poter reggere un unico pezzo di cuoio che verrà quindi modellato nei minimi particolari e, nella terza ed ultima fase, dipinto con colori ad olio. 

Opere che richiedono una lavorazione anche pluriennale del cuoio naturale, totalmente a mano senza l’ausilio di stampi, legni o forme. Pazienza certosina e rara destrezza richiedono gli splendidi cavalli al galoppo di dimensioni reali che si connotano per lo straordinario senso di movimento che Giusti riesce a conferirvi. 

Il cavallo Frisone in particolare ha richiesto ben 22 mesi di lavoro e grazie allo spessore di soli 3 millimetri del rivestimento esterno, lascia senza fiato per la cura del particolare soprattutto se concentriamo il nostro sguardo sulla realizzazione dell’anatomia dell’animale; lo sfondo in legno con pittura ad olio e la cornice in legno rivestita in cuoio, completano splendidamente un’opera di estremo impatto visivo che è capace di conferire personalità e carattere a qualsiasi ambiente nel quale venga collocata. 

Non meno impegno, pazienza e dedizione richiedono i vasi, anch’essi rivestiti in cuoio, dotati di base in legno e dipinti con disegni che si rifanno alla storia di Firenze e dei Medici nonché all’antica arte dei maestri cuoiai. 

Grazie alle dimensioni più contenute rispetto ai cavalli, sono complementi d’arredo suggestivi ma al tempo stesso eleganti, ideali per ogni tipo di arredamento. 

Tra i prodotti a disposizione, non da meno, abbiamo le collane e bracciali, vere e proprie opere d'arte da indossare.
Una ricca sezione è dedicata alla collezione di cravatte e papillon, caratterizzati da uno stile senza tempo. Le tipologie tra cui potete scegliere sono varie:

  • Coccodrillo
  • Pitone
  • Cuoio
  • Nappa

Marco Giusti ha esposto le sue opere in numerose gallerie d’arte a Milano e Firenze tra le quali è d’obbligo citare Palazzo Corsini e la Stazione Leopolda e rappresenta a tutt’oggi l’eccellenza nel campo della scultura in cuoio.